30 ottobre 2015

Tornare Indietro

Se potessi rivivere la mia vita,
Proverei a fare più errori la prossima volta.
Mi rilasserei, sarei più flessibile,
Sarei più sciocco di quanto sia stato in questo viaggio.
Conosco ben poche cose che prenderei sul serio.
Farei più viaggi; sarei più pazzo.
Scalerei più montagne, nuoterei in più fiumi e guarderei più tramonti.
Camminerei di più e mi guarderei più attorno.
Mangerei meno gelati e più fagioli.
Avrei più problemi reali e meno immaginari.
Vedete, sono una di quelle persone che vivono con attenzione e sensibilità ora dopo ora, giorno dopo giorno.
Oh, ho avuto i miei momenti; e se dovessi ricominciare, ne avrei di più.
Di fatto, cercherei di non avere nient’altro che momenti,
uno dopo l’altro, invece di vivere tanti anni guardando avanti ogni giorno.
Sono stato uno di quelli che non vanno da nessuna parte senza un termometro, una borsa dell’acqua calda, senza fare i gargarismi, senza un impermeabile, l’Aspirina e un paracadute.
Se potessi ricominciare da capo, andrei in più posti, farei più cose, viaggerei più leggero di quanto abbia fatto.
Se avessi da rivivere la vita, mi metterei a piedi nudi più presto in primavera e resterei in questo modo più a lungo in autunno.
Marinerei la scuola molto di più.
Non prenderei così buoni voti, se non per caso.
Andrei di più sulle giostre.
Raccoglierei più margherite.

Nadine Stair

2 commenti:

egill-larosabianca. ha detto...

Tornare al punto di partenza è quanto ci accade-
Mai rimpianti.
Egill

Stefania248 ha detto...

A fare più errori si è sempre in tempo...

Posta un commento