26 novembre 2016

Buonanotte del 26 novembre 2016

L'uomo è solo una canna, la più fragile della natura,
ma una canna che pensa. Non occorre che l'universo si armi
per annientarlo: un vapore, una goccia d'acqua
bastano a ucciderlo. Ma quand'anche l'universo lo schiacciasse,
l'uomo sarebbe sempre più nobile di quel che lo uccide,
perché sa di morire ed è conscio della superiorità
che l'universo ha su di lui.

Blaise Pascal

0 commenti:

Posta un commento