31 ottobre 2016

La carta e il territorio

La vita talvolta vi offre un’opportunità, pensò, ma quando si è troppo vigliacchi o troppo indecisi per coglierla, essa si riprende le sue carte; c’è un momento per fare le cose e per entrare in una felicità possibile, tale momento dura qualche giorno, talvolta qualche settimana o persino qualche mese ma si verifica solo una volta, soltanto una, e se in seguito si vuole ritornare sui propri passi è semplicemente impossibile, non c’è posto per l’entusiasmo, la convinzione e la fiducia, rimangono una rassegnazione dolce, una pietà reciproca e rattristata, la sensazione inutile e giusta che qualcosa avrebbe potuto esserci, che ci si è semplicemente mostrati indegni del dono che ci era stato fatto.

Michel Houellebecq

2 commenti:

Veronica de Gregorio ha detto...

E' perché la geometria della vita ha la forma di un cerchio, è a senso unico e puoi andare soltanto avanti: non ci sono deviazioni, né vicoli laterali!

Silvano Bottaro ha detto...

E' vero @Veronica ops!

Posta un commento