24 maggio 2015

Buonanotte del 24 maggio 2015

Non mi sono mai più preoccupato del futuro. Che cosa aveva in serbo per me, il futuro? Non ho più pensato in termini di speranza, aspettative. Quello che mi aspetto è di imparare a vedermela con le brutte notizie.

— Philip Roth, da “Il teatro di Sabbath”

0 commenti:

Posta un commento