11 giugno 2015

Corrado Alvaro

agenda letteraria
L' 11 giugno del 1956, muore a Roma Corrado Alvaro


Al mio paese, la piccola borghesia
considera una grande prova di
abilità arrivare a ingraziarsi
con tutti i mezzi, anche i più
bassi, chi comanda. La furberia
al posto di ogni altra qualità
umana. Chi non vi riesce è un
imbecille, e chi non vi si adatta,
un pazzo. "Ha relazioni" è al
mio paese dire molto.

(Quasi una vita)

0 commenti:

Posta un commento