1 agosto 2015

Dichiarazione dei diritti in Internet 1/18

Cosa dice la Dichiarazione

La Dichiarazione dei diritti di Internet consta di un preambolo e di 14 articoli, esattamente come la bozza di qualche mese fa, ma la sua composizione e alcuni principi sono decisamente diversi. Le osservazioni arrivate hanno modificato alcuni aspetti della dichiarazione soprattutto nei punti 2 sul diritto di accesso, e nell’articolo 13 che viene portato al terzo punto e richiama al diritto di conoscenza con una più forte tensione educativa all’uso consapevole di Internet; più estesa la parte dell’articolo 6 (ex 5) sull’autodeterminazione informativa. È una carta inevitabilmente dalle due anime, una più coperta dalle leggi – un esempio su tutti: il diritto all’oblio – l’altra più teorica che potrebbe comunque alimentare degli schemi già presenti nei lavori dell’aula. Ad esempio la formulazione in commissione sulla neutralità della rete è sovrapponibile all’articolo del Bill Of Rights. 

0 commenti:

Posta un commento