19 settembre 2015

Roberto Bracco

agenda letteraria
Il 19 settembre del 1861 nasce a Napoli Roberto Bracco


Ora che sono vedova, ora che
potrei essere tutta tua,
se non prendessi commiato
da te, dovrei sposarti. E allora?...
Noi guasteremmo una cosa
che è stata molto bella!
Colpevoli, noi eravamo felici.
Innocenti, noi saremmo come
due coniugi come ce ne sono
stati tanti. Il nostro amore
era così grande
che aveva bisogno della colpa.

(Il successore - Smorfie gaie)

0 commenti:

Posta un commento