3 novembre 2016

Omofobo

Tutti i monoteismi sono omofobi, ma da qualche tempo – neanche poi tanto, a guardar la storia dall’alto – l’ebraismo e il cristianesimo hanno perso il braccio secolare che a lungo consentì loro di discriminare, perseguitare e uccidere chi fosse omosessuale, sicché resta loro solo la condanna morale, peraltro costretta a trovar forme assai bislacche […].
Tra i monoteismi solo l’islam resta coerentemente omofobo. Sarà perché è più giovane del cristianesimo (quasi sei secoli) e dell’ebraismo (oltre un millennio)? Sarà perché nei paesi di tradizione islamica non è arrivata ancora la stagione illuminista e lì la religione ancora ammorba la vita umana come da noi era fino all’altrieri? Boh, chissà, sta di fatto che oggi, per poter dar pieno sfogo alla propria omofobia, soprattutto per darle quel tocco di missione per conto di Dio che d’altronde è necessario anche a tante altre psicopatologie, un omofobo come si deve può fare solo riferimento all’islam, sennò ci ricava solo la tapina figura di un Langone o di un Adinolfi, dolorosamente costipati di quel loro «vorrei ma non posso». Oddio, non è manchino eccezioni, ogni tanto arriva sulle pagine dei quotidiani l’ebreo ortodosso o il cristiano integralista che ha ucciso quattro o cinque omosessuali, ma puntuale arriva l’esecrazione del rabbino o del cardinale, e il povero omofobo si ritrova solo col suo Dio, e tutti intorno a dirgli che lo ha frainteso, e lui a citare versetti su versetti, e quelli a dirgli che li ha interpretati male… Una tragedia nella tragedia, via, è naturale che a un omofobo come si deve non resti che l’islam, lì per di più non c’è un vicario di Dio in terra a piallargli di continuo i comandamenti. Certo, c’è bisogno di un minimo di accreditamento, ma per quello non c’è problema […] può essere una passeggiata di salute per chi ha zecche a succhiargli il cervello. […] Vai, omofobo, vai tranquillo, spara, uccidi, ché poi un Giuliano Ferrara a dire che è tutta colpa del Corano, che Langone è una mezzasega di omofobo mentre tu sei un omofobo vero, un omofobo con le palle, lo trovi.

— Luigi Castaldi

0 commenti:

Posta un commento