30 dicembre 2016

Danilo Dolci

agenda letteraria
  Il 30 dicembre del 1997, muore a Trappeto Danilo Dolci, sociologo, educatore e poeta italiano


A chi obietta che finora nella storia non
sono stati possibili cambiamenti
strutturali con metodi nonviolenti, che
non sono esistite rivoluzioni
nonviolente, occorre rispondere con
nuove sperimentazioni per cui sia
evidente che quanto ancora non è
esistito in modo compiuto, può esistere.
Occorre promuovere una nuova storia.

(Non sentite l'odore del fumo?)

0 commenti:

Posta un commento