21 gennaio 2017

J. Ramon Jiménez

il sabato poesia

Se

Eternità, bellezza
sola, se io potessi,
nel tuo cuore unico, cantarti,
come tu mi canti nel mio,
le sere limpide di gioia in pace!
Se nelle tue ultime estasi,
tu mi sentissi dentro,
inebriandoti tutta,
come mi inebri tutto tu!
Se io fossi - ineffabile -,
profumo, freschezza, musica, volo
nell'infinita pura primavera
della tua totalità interiore senza fine!

0 commenti:

Posta un commento