4 agosto 2017

Cambiamento

Per noi, come per gli altri, il cambiamento è possibile solo attraverso l’accettazione del nostro limite interno. Altrimenti, negando ciò che la nostra o altrui vita sta esprimendo, in realtà disprezziamo la vita stessa. Per la quale affermiamo di stare combattendo. Quando gli schemi, le visioni della nostra mente diventano più importanti delle persone, noi compresi, ci condanniamo alla sofferenza e all’infelicità.Anche gli ideali che nutriamo a volte procedono astrattamente: siamo sostenitori di pace, amore, compassione e poi magari non siamo in grado di sostenere una conversazione con chi ha pensieri diversi dai nostri. Il nostro ideale di pace può essere talmente distante dalla realtà che stiamo vivendo, da indurci talvolta a pensare che sarebbe meglio rinunciarvi del tutto.

abc

0 commenti:

Posta un commento