Don Chisciotte della Mancia

Sfaccendato lettore, potrai credermi senza che te ne faccia giuramento, ch’io vorrei che questo mio libro, come figlio del mio intelletto, fosse il più bello, il più galante ed il più ragionevole che si potesse mai immaginare; ma non mi fu dato alterare l’ordine della natura secondo la quale ogni cosa produce cose simili a sé. Che poteva mai generare lo sterile e incolto mio ingegno, se non se la storia d’un figlio secco, grossolano, fantastico e pieno di pensieri varii fra loro, né da verun altro immaginati finora?

Cervantes

Commenti

  1. Tra i più belli del mondo e la Mancia e una regione aspra lontana come la Luna dove eroi
    amano giganti che girano come Mulini incessantemente-
    Egill

    RispondiElimina

Posta un commento

Etichette

Mostra di più