Secondo me

Il punto non è ottenere esattamente ciò che vogliamo, il punto è essere abbastanza adulti da saper plasmare ciò che vorremmo su ciò che abbiamo. Se c’è un momento, nella vita di una persona, in cui si passa dall’età adolescente all’età adulta non è la prima volta in cui si fa sesso, non è la patente, non la prima sbronza non il primo ti amo, non il primo cuore spezzato, è il momento in cui, pur rendendoci conto di non poter avere esattamente ciò che vogliamo, proseguiamo per la nostra strada senza rinunciare al nostro sogno, ma modificandolo al punto di renderlo fattibile. Essere adulti, per me, significa questo. Scendere a compromessi con se stessi, senza pensare che sia denigratorio, sbagliato o umiliante.

via | holden1978

Commenti

  1. L'analisi sul ciò che si ha é volutamente confusa
    manipolati all'inizio -Il punto di arrivo fuorviante degli altri diventa il tuo e quando e se te ne accorgi é tardi-
    Egill

    RispondiElimina

Posta un commento

Etichette

Mostra di più